Recensione NiSi ND-VARIO Pro Nano 1.5-5 stop Enhanced ND Variabile

NiSi ND variable

Per molti fotografi utilizzare un filtro ND variabile è un peccato mortale. Il motivo è una riduzione di qualità molto accentuata, introduzione di dominanti ed effetti ottici che disturbano la foto in modo irreparabile. Invece per i videografi a volte è indispensabile. Vediamo brevemente come funziona e cos’è un filtro ND variabile, e perchè il NiSi è il migliore che ho trovato sul mercato.

ND variabile, spiegazione veloce

L’ND Variabile (o ND-Vario) è formato , nella concretezza del prodotto, da due filtri polarizzatore che ruotano in senso opposto uno sopra all’altro. In questo modo, ruotando uno dei due polarizzatori, possiamo ottenere l’assorbimento di luce desiderato. In questa recensioni vi mostrerò alcuni video di test effettuati con il NiSi ND-VARIO Pro Nano 1.5-5 Stops Enhanced ND Variabile. Il test è concentrato sui video in quanto questa applicazione è la più utilizzata e non esistono altre soluzioni per controllare la luce nei video mantenendo la profondità di campa e il tempo di scatto che vogliamo.

NiSi ND-VARIO, caratteristiche

L’attenzione alla qualità e dettagli di questo ND Vario NiSi e al pari degli altri ottimi prodotti del brand. La qualità ottica è garantita dal vetro ottico utilizzato, troviamo anche il segno distintivo dei rivestimenti NiSi, il Nano Coating. Il range di assorbimento della luce (stop) è tra un minimo di 1.5 stop e un massimo d 5. I valori di assorbimento scelti da NiSi non sono casuali, infatti aumentando il numero di stop assorbiti sarebbe subentrato il cosìdetto “effetto X” o “effetto a croce”. Questo effetto rovina irrimediabilmente la foto o il video in quanto si crea un alone a croce sull’immagine. Sul filtro variabile NiSi non succede nulla di questo.

NiSi ND variable

L’attenzione ai dettagli è data anche dalla presenza di una piccola impugnatura che permette di ruotare il filtro senza introdurre movimenti indesiderati. Inoltre, grazie alla rotazione molto precisa e fluida, possiamo ruotare con tranquillità il filtro anche durante le riprese.

Esempio video, test NiSi ND-VARIO

Test 1 – profondità di campo

Ho testato l’ND variabile NiSi per un tipico utilizzo per video. Per questo primo test ho voluto tenere fissa la messa a fuoco, inoltre dovevo riprendere con una velocità di scatto di 1/60s. Aggiustare l’esposizione in questo difficile controluce non è facile, ma grazie all’ND variabile NiSi è stato possibile ottenere la luminosità desiderata. Nonostante la variazione di assorbimento in tempo reale e il controluce netto, non si nota nessuna aberrazione o introduzione di luci parassite aggiuntive al flare dell’obiettivo.

Test 2 – Composizione e attenzione

Con “attenzione” intendo la capacità di spostare l’attenzione da una parte all’altra dell’inquadratura senza fisicamente spostare la fotocamera o modificare la composizione. L’utilizzo del filtro ND variabile in questo caso permette di ridurre la quantità di luce che colpisce il sensore e quindi esporre correttamente la zona di luce sullo sfondo. In questo modo l’attenzione si sposta dal primo al secondo piano.

Ecco un concetto simile tra la macchina in primo piano e l’arco sullo sfondo.

Per mostrare fino a dove possiamo spingerci con l’escursione da 1.5 a 5 stop di questo filtro ho creato un video appositamente in pieno controluce. Come potete vedere è possibile passare da un’esposizione con ombre leggibili fino e cielo completamente bianco, a una situazione di ombre chiuse e cielo correttamente esposto.

Conclusione

In ogni caso i risultati sono stati eccellenti, inoltre il Nano Coating si è dimostrato un eccellente alleato nella rimozione di pioggia o grasso (come quello delle impronte digitali) senza sforzo. I riflessi interni, luci parassite o flare sono praticamente assenti e non accentuati se presenti. Le considerazione per i video sono ovviamente valide anche per la fotografia. In applicazioni prettamente fotografiche è ovviamente più indicato l’utilizzo di filtri a lastra (ND e GND) insieme al filtro polarizzatore con l’apposito porta filtri. Ma l’ND variabile ha sicuramente una flessibilità impareggiabile quando dobbiamo scegliere l’esposizione perfetta. Non posso che dare 5 stelle a questo prodotto e vi invito a visionare l’ND Variabile direttamente sul sito del produttore.